Protesi mobile totale

In assenza totale di denti (edentulia) si deve ricorrere necessariamente alla protesi totale, ovvero ad una protesi la cui tenuta e stabilità è legata alla conformazione ed al volume dell’osso ancora presente.
Purtroppo nella maggior parte dei pazienti, l’osso residuo non consente alle protesi quella stabilità sufficiente per garantire confort e sicurezza nei rapporti sociali.
La protesi si muove, può causare dolore e disagio.

Gli impianti in questo caso vengono in aiuto, non per fornire un supporto, ma per creare un ancoraggio alla protesi dandole stabilità e confort.

La vite che viene inserita nell’osso, è uguale a quella utilizzata per la protesi fissa, cambia però la parte che emerge dalla gengiva, la quale potrà essere già dotata di ancoraggio, ad esempio a sfera, oppure gli impianti potranno essere uniti tra loro tramite una barra fresata su cui vengono inseriti gli elementi di ancoraggio.